Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Elezioni

 
 

 
 
 
 

Perchè il voto elettronico

Il voto elettronico rappresenta, in termini generali, uno dei principali terreni di sperimentazione dei nuovi diritti di cittadinanza - in particolare del diritto di partecipare in maniera più diretta alla vita pubblica e politica - che sono sorti a seguito della diffusione delle nuove tecnologie dell’informazione in ogni aspetto della quotidianità.

In Trentino, la sperimentazione del voto elettronico è stata realizzata nell’ambito di ProVotE, lo specifico progetto che rappresenta il primo passo per dare attuazione all’ articolo 84 della legge provinciale 2/2003 – Norme per l’elezione del Consiglio provinciale e del Presidente della Provincia. Tale articolo della legge provinciale prevede l’automazione delle procedure di voto e di scrutinio per le elezioni provinciali ed i referendum di competenza provinciale.

Il progetto non modifica la forma di governo e il sistema elettorale, ma incide esclusivamente sul modo “fisico” di esprimere il voto.

L’automazione delle procedure elettorali in Trentino è stata testata in via sperimentale per la prima volta  nel corso delle elezioni comunali del 2005 e 2006, utilizzando un sistema che permette di manifestare la propria indicazione di voto su una scheda elettronica attraverso un apposito touch screen. Tali sperimentazioni costituiscono una delle esperienze tra le più complete in Italia.  

Obiettivi del voto elettronico

  • offrire maggiori garanzie sulla trasparenzadelle operazioni elettorali

  • semplificare le operazioni compiute dagli elettori, riducendo errori involontari che ne invalidano l'espressione di volontà

  • velocizzare le fasi di spoglio e di computo dei voti, annullando i margini di interpretazione delle schede nulle
 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy